• capitaleumanoitaliano

LETTERA AD UNO SCRITTORE ESORDIENTE (di Alessio Arena)

Aggiornato il: apr 21

Accetta, se vuoi, un consiglio: sii sapientemente sfacciato.

Non devi temere di esprimerti in assoluta libertà, rifiutando ogni tipo di compromesso. Sii severo con te stesso, pretendi la versione migliore di te. Leggi di tutto, tanto e continuamente, studia, informati, aggiornati, lasciati trascinare da una curiosità invadente e capillare. Non esiste disciplina, arte o conoscenza che non sia meritevole di attenzione.


Niente di ciò che è umano ti sia estraneo: ogni occasione e ogni linguaggio sono opportuni per creare, innovare, esprimersi, sperimentare, osando sempre. Pretendi, però, competenza, professionalità, attenzione, in primis da te stesso. Uno scrittore deve essere disponibile a mettersi in discussione, a cambiare idea, evolvere, anche confrontandosi con gli autori maturi e ascoltandone i consigli. Cerca veri Maestri: saggi e generosi e, se non ne trovi, investi l’intera vita, se serve, a diventare, per te stesso e per gli altri, il Maestro che non hai avuto. Scopri nel confine, in ogni accezione, una metafora obsoleta: una parete da abbattere.

Crea ponti, dialoga con tutti, lasciati contaminare, soprattutto da chi difende idee diverse dalle tue. Rigetta ogni zona di comfort: alla lunga si rivela una scorciatoia. Sperimenta, mettiti in crisi, pretendi da te stesso soluzioni sempre nuove.


Devi essere organico, attento e partecipe di ciò che accade nel mondo. Fatti delle domande, prendi posizione continuamente, pretendi da te stesso il pensiero adatto e, se serve, cambia idea. Devi provocare, quando è opportuno,opporti, resistere, contrastare chi fa della parola e della conoscenza cimeli da museo, monumenti gelidi e morti, chi li strumentalizza, li aliena, li svilisce.


Devi raccontare la vita e l’uomo nelle sue infinite possibilità di essere; scoprirti quel tipo d’uomo che nulla si preclude.

Devi fare delle radici strumenti dinamici: lasciarle scorrere libere in fronde fino al cielo, fino a liberarle al vento, in foglie. Devi elaborare ed esprimere un pensiero critico sincero, dinamico e disinvolto, ricordando sempre che il tuo libro migliore è quello che ancora aspetta di essere scritto.


Alessio Arena (scrittore)

del team Capitale Umano Italiano


#talenti #AlessioArena #scrittore #poesia #capitaleumanoitaliano

1 visualizzazione